Mi fai Sensoli: le notizie che hanno segnato questa settimana

Mi fai Sensoli: le notizie che hanno segnato questa settimana

Il "male interno" che pesa sulla Riviera. La sferzata della consigliera regionale 5 stelle, Raffaella Sensoli, e le reazioni. Ma soprattutto, andiamo a vedere se i fatti sui quali basa la sua analisi politica sono fondati oppure no. E poi l'hotel fantasma, l'aeroporto sollecitato da Enac a compiere scelte ormai inderogabili, il cachet di Al Bano e Romina, il Meeting in odore di cambiamenti (ai vertici).

1. Il “male interno” della Riviera. Raffaella Sensoli, consigliere regionale 5 stelle, ha avuto il torto di presentare una interrogazione politicamente scorretta, ovvero di trarre una conseguenza quasi logica rispetto a quello che scrivono ogni giorni i giornali. Apriti cielo.
Cos’ha detto l’esponente penstastellata? “L’estate della riviera è stata segnata anche quest’anno da gravi episodi di violenza e di disordine pubblico legati anche a un’insensata e pericolosissima idea di divertimento. C’è il rischio di una modifica strutturale dell’appeal turistico nella nostra riviera, ieri riconosciuto e apprezzato modello di divertimento, svago e vacanza interclassista e intergenerazionale…” Sul piatto della bilancia del calo di appeal e di presenze a Rimini la Sensoli mette anche quel “male interno che ne sta minando la stessa ragion d’essere, rendendo la riviera meno sicura, meno piacevole, meno regolare, meno luogo di vacanza e più luogo di sballo, spaccio e violenza, disordine“.

La valutazione di partenza di Raffaella Sensoli poggia sul nulla? Limitiamoci ai titoli di agosto.

Dal Marano al Beky Bay: sono undici i locali sigillati” (Carlino, 25 agosto).

Estate di fuoco. Bruciati ombrelloni e lettini nella zona del porto” (Carlino, 24 agosto)

“La Polizia arresta il pusher tra gli applausi” (Carlino, 22 agosto)

Le mie vacanze da incubo” (lettera al Carlino, 19 agosto)

Vende alcolici ai minorenni, altra stangata al minimarket chiuso per trenta giorni” (Corriere Romagna, 17 agosto)

Lanciano sassi contro la piscina: tiro al bersaglio sui bagnanti” (Carlino, 15 agosto)

Fanno sesso nel parco dei bambini. Trans e cliente in manette” (Carlino, 15 agosto)

Invasione di transessuali sul lungomare: cinque espulsi” (Corriere Romagna, 13 agosto)

Le lucciole fanno gli straordinari: sul marciapiede già dal mattino” (Carlino, 11 agosto)

Con la pistola rubata spara e scatena il panico tra i passanti” (Corriere Romagna, 10 agosto)

Parco Marecchia abbandonato. Rifiuti, incuria e spaccio” (Corriere Romagna 10 agosto)

A Miramare un`estate con meno turisti. Serve più sicurezza. Miramare non è il Bronx ma ora vengono meno turisti” (Carlino, 10 agosto)

Quel parco (Maria Callas, prolungamento del parco Cervi, ndr) è un covo di ladri e sbandati” (Carlino 6 agosto)

Pestato a sangue per una catenina” (Carlino, 6 agosto)

Picchiato e rapinato da due nordafricani” (Corriere Romagna, 6 agosto)

Il fiuto di Jago scova la droga nelle siepi di Marina centro” (Carlino, 5 agosto)

Degrado a Borgo Marina. Abbiamo paura a passeggiare da sole” (Carlino, 3 agosto)

Le reazioni alle parole di Raffaella Sensoli.

“Dipingere la nostra riviera come un luogo di spaccio è inaccettabile: mette a rischio l’immagine di un settore industriale strategico e in cattiva luce il lavoro di migliaia di operatori turistici” (Andrea Corsini, assessore regionale al turismo).

“La Sensoli è troppo giovane per ricordare cosa avveniva in Riviera qualche decennio fa, e quanto lavoro è stato fatto e si continua a fare per assicurare vacanze serene e sicure per tutti. Invece di gettare fango sulla sua città la Sensoli faccia un giro per l’Italia per tastare il polso della situazione” (Gianni Indino, presidente Confcommercio).

“Dalla politica mi aspetto azioni propositive e non critiche gratuite che danneggiano tutta un’economia turistica, che nonostante le difficoltà sta mantenendo l’appeal soprattutto verso le famiglie” (Patrizia Rinaldis, presidente Aia)

Per vedere cosa c’è sotto il proprio naso occorre un grande sforzo. (George Orwell)

2. L’hotel fantasma. L’albergo di Rivazzurra era chiuso ma in tanti avevano prenotato una vacanza. Si poteva prenotare su 15mila pagine sui siti web (che sono state bloccate). Grazie alla segnalazione della associazione albergatori (un po’ tardiva) la truffa è stata stroncata ma ormai il danno era stato fatto. Turisti rimborsati o spostati in altri alberghi.

La domanda é: chi si occupa della brand reputation di Rimini?

La notizia fa il paio con un’altra che denota un preoccupante impoverimento del turismo che sceglie la nostra destinazione: “Troppi portoghesi negli alberghi”. Adesso il conto si paga all’arrivo (Carlino). Il fenomeno è in crescita negli ultimi anni. “A Rimini un tempo non succedeva”, dice Antonio Carasso, presidente di Pa.

Chiedersi perché?

3. 20 milioni posson bastare. Enac scuote l’aeroporto su cui sta seduta AiriminumNella intervista concessa a Riminiduepuntozero da Alessio Quaranta (ripresa il 22 agosto dal Carlino: “Airiminum investa 20 milioni per far volare il Fellini” e da Forlì24Ore), direttore generale di Enac, per la prima volta la società di gestione dello scalo di Rimini viene messa davanti a scelte inderogabili da compiere. “A settembre saremo a Rimini per fare il punto coi gestori”, dichiara Vito Riggio presidente Enac (Carlino, 23 agosto).

Ad maiora.

4. Ma che felicità per Andrea Gnassi (e sponsor) spendere 95mila euro per Al Bano e Romina. Alla fine della fiera Al Bano e Romina non hanno cantato al Beat Village ma in piazzale Fellini. Il cachet (complessivo) di 95mila euro che non avrebbero ricevuto nel primo caso l’hanno ottenuto nel secondo. Nostra anticipazione con replica di palazzo Garampi.

Il popolo non elegge chi lo cura, ma chi lo droga. (Nicolás Gómez Dávila)

5. Il Meeting cambia guida? Il prossimo anno il Meeting per l’amicizia fra i popoli festeggia il suo quarantennale. Pare che colei che ne è la presidente da 25 anni si avvicini al passaggio del testimone e che a prendere il suo posto possa essere un riminese rampante ben inserito nella Compagnia delle Opere. La notizia è stata ripresa da Il Giornale.

Si nos coleos haberemus (Petronio)

COMMENTI

DISQUS: 0
close-link