Cosa farò da grande?

Cosa farò da grande?

Tempus loquendi, tempus tacendi.

Mi pongo la classica domanda esistenziale il giorno del mio compleanno. Sicuramente quello che mi piace. E’ andata sempre così. Sempre.
Non voglio tediare nessuno, solo ringraziare chi mi ha seguito in questi due anni.
Termino qui la mia bellissima esperienza con Rimini 2.0.
Ho bisogno di nuovi stimoli e poi, diciamola tutta, la vena tende a inaridirsi.
Tempus loquendi, tempus tacendi.
Devo riordinare i miei sparsi fogli, prima di stamparli, e per un pigro come me non è un’impresa di poco conto.
Aggiungo, come diceva Platone, che il Politico deve conoscere il prezzo del grano e ci vogliono anni per formare, plasmare, forgiare colui che vuole dedicarsi alla res publica.
Conosco il prezzo del grano e di anni ne ho in abbondanza. L’importante è preparare bene il terreno per la semina.
Siamo in Ottobre, è tempo di…
Rurali sempre.

Grazie Claudio.