Appello all’Umano: domani in piazza Tre Martiri il giornalista Rodolfo Casadei

Aleppo in Siria è diventata una città fantasma dopo i continui bombardamenti e combattimenti del sanguinoso conflitto che si protrae da tempo in quel 

Aleppo in Siria è diventata una città fantasma dopo i continui bombardamenti e combattimenti del sanguinoso conflitto che si protrae da tempo in quel Paese e nel confinante Iraq, che ha provocato e continua a generare un flusso enorme di profughi costretti alla fuga. Ora più che mai diviene pressante il nostro ‘appello all’umano’ per la preghiera e la solidarietà verso i cristiani e le altre minoranze perseguitate e vittime della violenza. Così rinnoviamo l’invito a ritrovarci, venerdì 20 maggio alle 21 in piazza Tre Martiri, per pregare con il rosario e ascoltare la testimonianza di Rodolfo Casadei, il giornalista inviato di Tempi che recentemente è ritornato dalla Siria. Vogliamo dedicare questo momento proprio alla città di Aleppo, dove vive e opera padre Ibrahim Alsabagh, che è stato testimone in altri nostri appuntamenti a Rimini e che recentemente ci ha inviato un appello drammatico alla preghiera perché cessi la violenza che colpisce i civili della sua parrocchia.
Continua anche la rete di preghiera e solidarietà di altri amici, che sull’esempio di quanto avviene a Rimini ormai da 22 volte, hanno convocato incontri in altre città; per esempio a Lugano e Cesena. Mentre continuano ad aggiungersi le adesioni alla preghiera di comunità monastiche e religiose. Sono tanti i conventi che hanno assicurato la comunione di preghiera. Questo accade oltre che in alcuni conventi di Rimini e del Riminese, in tante altre realtà italiane e all’estero.
 
Il comitato Nazarat