Pini abbattuti perché non filavano dritti, forse per lo stesso motivo è stato demolito Carlo Parmeggiani

Pini abbattuti perché non filavano dritti, forse per lo stesso motivo è stato demolito Carlo Parmeggiani

Manufatto, in parte abusivo, tra i parcheggi, dopo l’ok del TAR è partita la demolizione. Anthea ha anche abbattuto due pini storti prima del ponte di

Manufatto, in parte abusivo, tra i parcheggi, dopo l’ok del TAR è partita la demolizione.
Anthea ha anche abbattuto due pini storti prima del ponte di Tiberio, la cui unica colpa era di non filare dritti verso il cielo. Ma le migliaia di abusi edilizi nella città? E il manufatto abusivo sul tetto del Museo?
E il gestore, senza i requisiti minimi di capacità ed esperienza per la partecipazione alla gara, dopo il niet del TAR, quando sarà rimosso dall’aeroporto?
Qualche politico può spiegarci la diversa velocità dell’immediata esecutività delle sentenze del TAR?
E l’autorità di bacino non ha nulla da dire sulle prospettate piazza, passerelle, banchine e dehors sull’acqua sotto il Ponte di Tiberio, essendo assolutamente vietata nella fascia di rispetto delle aste fluviali l’edificazione di manufatti edilizi o di infrastrutture in genere?
Qualche politico e amministratore potrebbe rispondere in modo logico e argomentato, al di là dei folgoranti aforismi palmari e cellulari su facebook? Nel frattempo anche il profilo di Carlo Parmeggiani è stato demolito. Ogni tanto era logico.