E’ fusione fra Banca di Rimini e Bcc Valmarecchia

E’ fusione fra Banca di Rimini e Bcc Valmarecchia

Si è improvvisamente interrotto il percorso di fusione fra Banca Malatestiana e Bcc Romagna Est, ma procede, ed anzi viene dato praticamente per reali

Si è improvvisamente interrotto il percorso di fusione fra Banca Malatestiana e Bcc Romagna Est, ma procede, ed anzi viene dato praticamente per realizzato, quello fra Banca di Rimini e Bcc Valmarecchia.
Secondo voci interne al mondo bancario riminese, infatti, i consigli di amministrazione di Banca di Rimini e Valmarecchia avrebbero già deliberato la fusione. Il primo passo per arrivare ad una partnership a tre che coinvolga, in seconda battuta, anche banca Malatestiana? Sembra questo le scenario che si prospetta, dopo che Romagna Est è stata “scaricata” in corsa dall’istituto di credito guidato da Enrica Cavalli. Le ragioni della rottura non sono state ancora chiarite da nessuno degli attori coinvolti, ma pare che Banca Malatestiana si sia voluta sottrarre alle condizioni di governance poste da Romagna Est, che prevedevano che il direttore di quest’ultima diventasse direttore generale della nuova banca frutto della fusione fra Malatestiana e istituto che ha attualmente il suo territorio d’azione soprattutto suddiviso fra Bellaria e Savignano, in più Romagna Est avrebbe voluto esprimere anche il vicepresidente. (p.c.)