Marco Ferrini nominato commendatore dell’Ordine di San Gregorio Magno (come Chesterton e Zamagni)

Marco Ferrini nominato commendatore dell’Ordine di San Gregorio Magno (come Chesterton e Zamagni)

Solo altri quattro riminesi sono stati insigniti dello stesso ordine pontificio: Luciano Chicchi, Vittorio Tadei, Enrico Cecchi e Stefano Zamagni. La consegna, da parte di mons. Luigi Negri, il 3 giugno a San Marino, dove si ricorda il quinto anniversario della visita pastorale di papa Benedetto XVI alla Diocesi di San Marino-Montefeltro.

La Nunziatura Apostolica in Italia ha comunicato che è stato insignito della Commenda dell’Ordine di San Gregorio Magno il riminese Marco Ferrini (nella fotografia col patriarca di Gerusalemme dei Latini, Fouad Twal). La consegna della pergamena emessa dal Santo Padre, a firma del Segretario di Stato cardinale Pietro Parolin, avverrà venerdì 3 giugno a Domagnano di San Marino in occasione dell’incontro che ricorderà il quinto anniversario della visita pastorale di papa Benedetto XVI (il 19 giugno 2011) alla diocesi di San Marino – Montefeltro. La visita apostolica verrà ricordata in un incontro a cui parteciperanno monsignor Luigi Negri, ora arcivescovo di Ferrara Comacchio e Abate di Pomposa, che allora da responsabile diocesano di San Marino Montefeltro organizzò il viaggio e accolse Benedetto XVI in quello che può considerarsi a tutti gli effetti un evento storico. Con Negri ci saranno l’attuale vescovo monsignor Andrea Turazzi, il vicario generale monsignor Elio Ciccioni e i Capitani Reggenti all’epoca della visita, Maria Luisa Berti e Filippo Tamagnini. Modererà il giornalista Paolo Facciotto. Sarà in quell’occasione che Negri consegnerà a Marco Ferrini la pergamena dell’alta onorificenza pontificia che viene concessa a ecclesiastici e laici in segno di apprezzamento e riconoscimento per il servizio prestato alla Chiesa. L’onorificenza, corredata da un curriculum vitae e dalla descrizione delle benemerenze, viene proposta dal vescovo diocesano (nel caso di Ferrini fu proposta dallo stesso Negri per la sua attività di segretario della fondazione Giovanni Paolo II di San Marino, fondata e presieduta dal presule che ora è a Ferrara). Questa proposta viene inviata alla nunziatura apostolica che deve concedere il nulla osta e inoltrarla alla Segreteria di Stato Vaticana.
A Rimini solo pochi altri hanno ricevuto l’onorificenza pontificia: Luciano Chicchi, che diventò commendatore dell’ordine di San Gregorio Magno nel 2001, Enrico Cecchi e Vittorio Tadei (17 maggio 2007). Ha ricevuto l’onorificenza anche l’economista Stefano Zamagni. Figurano nell’albo d’oro dei riconoscimenti dell’ordine di San Gregorio anche il saggista e scrittore inglese Gilbert Keith Chesterton e lo scrittore Louis de Wohl. L’ordine di San Gregorio Magno è uno degli ordini pontifici della Chiesa Cattolica. Secondo il cerimoniale diplomatico è un ordine di prima classe ed è riservato a uomini e donne di religione cattolica (molto rari i casi di conferimento a non cattolici) come riconoscimento per il loro servizio alla Chiesa, per impieghi straordinari, in supporto alla Santa Sede e per il loro buon esempio nelle comunità e nel paese. Tra le curiosità, gode del privilegio del saluto militare delle guardie svizzere e precede nell’elenco degli ordini, quello di San Silvestro e quello dei cavalieri di Malta.

Serafino Drudi