E’ Captain Gnassi

E’ Captain Gnassi

Vittoria piena di Andrea Gnassi al primo turno col 56,99% dei voti. Marzio Pecci al 24,96%, Camporesi 9,53%, Sara Visintin 2,18%, Mara Marani 2,16%, A

Vittoria piena di Andrea Gnassi al primo turno col 56,99% dei voti. Marzio Pecci al 24,96%, Camporesi 9,53%, Sara Visintin 2,18%, Mara Marani 2,16%, Addolorata Di Campi 1,59%, Mirco Ottaviani 1,38%, Marina Mascioni 1,16%.
Il Pd ottiene il 33,45% e 13 seggi, il Patto civico con Gnassi il 13,83% e 5 seggi, Rimini attiva 3,56% e 1 seggio, Futura 2,46% e 1 seggio. Niente seggi per Sinistra x Rimini e Italia dei Valori.
Nel fronte del centrodestra la Lega Nord arriva al 12,37% (4 seggi), Forza Italia crolla al 7,54% (2 seggi), Uniti si vince 3,54% (1 seggio), Fratelli d’Italia 2,91% (1 seggio).
Restano fuori “Diritti a sinistra” di Sara Visintin, Rimini People, il Popolo della famiglia, Forza Nuova e Fronte Nazionale per l’Italia.
Questi i consiglieri eletti, partendo dai 20 di maggioranza: per il Pd Morolli Mattia Mario, Magrini Juri, Petrucci Matteo, Donati Sara, Di Natale Barbara, Bellucci Giorgia, Piccari Enrico, Bertozzi Simone, Casadei Giovanni, Frisoni Lucilla, Falcioni Milena, Grassi Fabio, Corazzi Giulia; per la lista Patto civico con Gnassi: Erbetta Mario, Zamagni Marco, Frisoni Davide, Muratori Mirco, De Leonardis Daniela; per la lista Rimini Attiva: Gianfreda Kristian; per la lista Futura con Gnassi: Pasini Luca.
Dodici invece i consiglieri di minoranza: per la lista della Lega Nord, Pecci Marzio (candidato sindaco), Zoccarato Matteo, Mauri Cristiano, Trombetta Diana, Grotti Carlo; per la lista Forza Italia: Marcello Nicola, Spina Carlo Rufo; per la lista Fratelli d’Italia: Renzi Gioenzo; per la lista Uniti si vince per cambiare Rimini: Mauro Gennaro; per la lista Obiettivo civico: Luigi Camporesi (candidato sindaco) Zilli Filippo, Bellucci Andrea. Non entra Eraldo Giudici, anche se ha ottenuto un risultato personale eccellente: 578 preferenze.