Mascherine: il buon esempio

Mascherine: il buon esempio

E' accaduto stamattina in centro...

«Agente, come mai non porta la mascherina? Visto che è il primo giorno in cui in Italia entra in vigore l’obbligo di indossarla anche all’aperto e considerando che pure io, come molti, la sto portando nel sottogola, anziché sanzionarla con il minimo previsto della pena pecuniaria (400 euro e passalapaura!), mi accontenterò di soli 200 e la chiudiamo qui, ma sappia che se la becco ancora… ». Questo è il tenore della conversazione che ci si potrebbe immaginare se per un attimo ci calassimo in un paese immaginario. Alla Rod Serling di “Ai confini della realtà”, per capirci. Invece siamo in pieno centro a Rimini, nella tarda mattinata del primo giorno di obbligo di “museruola” anche all’aperto. Se volessimo fossilizzarci sul rugoso concetto che “il buon esempio deve cominciare dall’alto”, stiamo messi maluccio.

Nella foto abbiamo oscurato i volti a tutti, ma uno dei due agenti della polizia municipale, quello più vicino alla persona con la quale sta parlando, non indossava la mascherina.

COMMENTI

DISQUS: