750 mila euro di spot, Giuliacci scaccia i “meteo terroristi” dalla Riviera romagnola

750 mila euro di spot, Giuliacci scaccia i “meteo terroristi” dalla Riviera romagnola

La Riviera Romagnola va in tivù. Per una martellante campagna di spot televisivi che servono anche ad aprire l'ombrello contro le dannose precipitazio

La Riviera Romagnola va in tivù. Per una martellante campagna di spot televisivi che servono anche ad aprire l’ombrello contro le dannose precipitazioni dei “meteo terroristi“. Epson garantisce “previsioni affidabili realizzate da professionisti” a costo zero (“non sono previsti esborsi economici da ambo le parti”), come spiega un comunicato del centro meteo che annuncia la collaborazione con Comune di Rimini e Aia (“Epson Meteo per Rimini”). Si, ma la Riviera si sdebita alla grande.
Il succo è stato spiegato oggi in una affollata conferenza stampa alla presenza dei capi delle istituzioni turistiche emiliano-romagnole e di Andrea Giuliacci.
Due le campagne. Domenica 12 aprile parte la prima e consiste in 530 passaggi televisivi sulle reti Mediaset all’interno delle previsioni meteo. Giuliacci racconterà la “vicina ed ospitale Romagna, terra di emozioni uniche” con le sue attraenti località, ognuna caratterizzata da una specifica offerta di vacanza. Cinque settimane di programmazione, con uno spot da 30 secondi più un’animazione finale da 10 secondi. Dovrebbe invogliare a trascorrere le vacanze sulle spiagge romagnole. Oltre ad una prima parte introduttiva seguiranno a rotazione le “cartoline” (tre per volta) delle singole località balneari con le loro caratteristiche peculiari: genuina ospitalità, buona cucina, spiagge attrezzate, arte e cultura, vacanza attiva, natura incontaminata e divertimento per tutti. Comacchio, Ravenna, Cervia-Milano Marittima con Pinarella e Tagliata, Cesenatico, Gatteo Mare, Bellaria-Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica. Più una “cartolina” dei parchi divertimento.

Giuliacci fra Enzo Ceccarelli, presidente Upc, e Andrea Corsini, assessore regionale al turismo  (ph © Giorgio Salvatori)

Giuliacci fra Enzo Ceccarelli, presidente Upc, e Andrea Corsini, assessore regionale al turismo (ph © Giorgio Salvatori)

“In tutto cinque settimane di programmazione (12-18 aprile, 3-9 maggio, 17-23 maggio, 31 maggio-6 giugno, 7-13 giugno), per 530 passaggi televisivi complessivi (che svilupperanno circa 300 Grp sul target Famiglie), tra Canale 5, Rete 4, Italia 1 e TgCom24″.
A fine marzo è partito anche lo spot dedicato alla “Riviera dei Parchi” con oltre 7800 passaggi su Italia 1 e canali per bambini del digitale terrestre e satellitari. L’assessore regionale al turismo, Andrea Corsini, è convinto che “la sinergia tra pubblico e privato continua a dare ottimi risultati”. E spiega: “Abbiamo lavorato insieme per ottenere una grande esposizione mediatica dell’offerta di vacanza della Riviera Romagnola, con la massima visibilità ai comuni rivieraschi nel momento televisivo più atteso e seguito, le previsioni meteo, e, contemporaneamente, un’alta valorizzazione dell’offerta per famiglie con lo spot parchi divertimento”.
C’è poi la seconda campagna, della durata di sei settimane di programmazione (29 marzo–4 aprile, 5-11 aprile, 19-25 aprile, 24-30 maggio, 31 maggio–6 giugno, 7-13 giugno) e in questo caso lo spot è dedicato alla Riviera dei Parchi: una clip da 20 secondi con 7.845 passaggi complessivi sulle reti Mediaset (Italia 1, Boing, Cartoonito) e Rai Gulp, Rai Yo Yo, Disney Channel, K2, Frisbee, DeAKids, DeAJunior, Jim Jam, Super, Nickelodeon, Nick Junior, Cartoon Network, Boomerang.
Si, ma quanto costa il tutto? “Dietro ad entrambe le operazioni, il gioco di squadra tra Apt Servizi Emilia Romagna, Unione di Prodotto Costa, comuni rivieraschi e parchi divertimento in un’efficace operazione di comarketing per un investimento complessivo di oltre 750 mila euro”, dicono gli enti promotori. Non proprio gratis, quindi, le previsioni “scientifiche” di Epson Meteo.